Circolatore domestico Classe A: Perchè?

Dal 2005 le aziende che fanno parte di Europumps (associazione dei costruttori) hanno deciso di aderire ad un progetto della comunità europea e quindi di indicare il livello di efficienza energetica dei circolatori .
Ciò ha quindi favorito la ricerca e lo sviluppo di circolatori più efficienti, e di motori elettrici di nuova concezione.
 
I circolatori di classe “A” presentano motori ad alta efficienza che permettono di risparmiare fino all’80% di energia elettrica rispetto a un circolatore tradizionale.
Un prodotto di classe “G” consuma fino al 60% in più rispetto a un circolatore standard, individuato nel 2005 dalla Comunità Europea come appartenente alle classi “D” ed “E”.

Da quest’anno è stata introdotta una nuova generazione di circolatori domestici ad alta efficienza già conformi alle normative E.u.P. / E.r.P. che entreranno in vigore a partire dal primo gennaio 2013, progettati per impianti di riscaldamento: grazie al motore esclusivo e di nuova concezione, con tecnologia a magneti permanenti, assicura fino al 90% di risparmio energetico rispetto ai circolatori tradizionali.
Sono quindi una scelta ideale per:
- Impianti nuovi o esistenti (estensione/ristrutturazione)
- Impianti regolati con valvole di zona o termostatiche
- Singole unità abitative
- Impianti a radiatori e riscaldamento a pavimento

 
Benefici per l’utilizzatore:
- Contenimento dei livelli di rumore: il circolatore adatta le sue prestazioni idrauliche in funzione dell’apertura e della chiusura delle valvole termostatiche, riducendo al minimo la rumorosità e i sibili a livello delle stesse.
- Risparmio energetico: Fino al 90% di risparmio energetico rispetto ad una pompa
standard, con un consumo minimo di soli 3W. Grazie all’interfaccia funzionale, si è continuamente informati sia sul consumo istantaneo che su quello cumulativo di
energia elettrica.
- User-friendly: grazie alla sua interfaccia semplice ed intuitiva è facile da installare perchè non necessita di utensili.

Benefici globali:
La scelta di prodotti energeticamente efficienti riduce in modo significativo il consumo energetico in Europa, a  vantaggio della comunità, dell’ambiente e dei privati, con ingenti risparmi sulla spesa elettrica. È obiettivo della Comunità Europea ridurre di oltre il 50% i consumi elettrici relativi all’utilizzo dei circolatori per gli impianti di riscaldamento e condizionamento.


 I valori espressi nella colonna azzurra indicano i consumi elettrici della Comunità Europea relativi alle pompe di circolazione standard (rotore bagnato) impegnate in impianti H.V.A.C. (riscaldamento e condizionamento).
La colonna blu indica l’obiettivo, in termini di consumi, che vuole raggiungere la Comunità Europea adottando lo stesso numero di circolatori di classe “A”.
La stima di risparmio, scegliendo circolatori di classe “A”, è di oltre 30TWh di energia ogni anno.