PROGETTO del COMFORT CLIMATICO-ricambio dell'aria
La qualità dell'aria nelle nostre case è quasi sempre peggiore di quella esterna, a causa di un'alta concentrazione di inquinanti domestici e da un insufficiente ricambio d'aria.

Il vapore acqueo, l'anidride carbonica, gli odori ed i fumi derivanti dalla cottura dei cibi e dalle normali attività domestiche, si accumulano a livelli tali da costituire una seria minaccia per la nostra salute se non si effettua una corretta ventilazione dei locali.

 

I Sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata estraggono l’aria viziata dai locali tecnici (cucine e bagni), la

quale viene espulsa all’esterno delle abitazioni e più precisamente a tetto. Contemporaneamente, i sistemi di VMC

immettono aria pulita negli ambienti nobili, soggiorni e camere, attraversando le zone tecniche come corridoi e

disimpegni, garantendo il ricambio dell’ aria continuo in tutta l’abitazione.

Le abitazioni moderne sono dotate di serramenti e isolamenti tali da renderle chiuse ermeticamente e prive di

un rinnovo naturale dell’aria. L’assenza di un impianto di ricambio aria o un’apertura delle finestre insufficiente,

non consentono il giusto ricambio dell’aria, rendendo gli ambienti insalubri e causando spesso gravi problemi di

formazione di condensa e di muffe.

I sistemi di VMC garantiscono un ottimo confort abitativo, contenendo le dispersioni energetiche – contrariamente

a quanto avviene con l’apertura delle finestre per l’areazione dei locali. Le performance dei sistemi di Ventilazione

Meccanica Controllata raggiungono il proprio apice nella stagione invernale, nella quale mantengono una

condizione termo-igrometrica ideale nelle abitazioni