CONTO ENERGIA TERMICO
per l’efficienza energetica e l’uso delle fonti rinnovabili negli edifici esistenti

VALIDITÀ: in vigore dal 3 gennaio 2013.

CHI: soggetti privati (persone fisiche, condomini e soggetti titolari di reddito di impresa o di reddito agrario) e dalla Pubblica Amministrazione in edifici esistenti.

QUANDO: Il “Conto Energia Termico” (di cui al D.M. 28 dicembre 2012) incentiva gli interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.
 

ESEMPIO:
per PA : sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con CALDAIE A CONDENSAZIONE o CALDAIE BIOMASSA 

per PA e soggetti privati:

sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale dotati di POMPE DI CALORE, elettriche o a gas, utilizzanti energia aerotermica, geotermica o idrotermica;

installazione di COLLETTORI SOLARI TERMICI, sia per edifici nuovi che esistenti, anche abbinati a sistemi di solar cooling.